Programmazione dal 30/10 al 05/11/2014

Prosegue l’appuntamento con Cinema e Squola:

FangoegloriaFANGO E GLORIA

di Leonardo Tiberi.

Gio .30/10 Ore 11,00

Ingresso 4,00 euro.

Il film, realizzato in occasione del Centenario della I Guerra Mondiale e dei 90 anni dell’Archivio Storico Luce, narra le vicende dei milioni di giovani coinvolti nel tragico evento bellico, utilizzando come simbolo proprio colui che sarà prescelto per rappresentare l’enorme schiera dei caduti anonimi: il Milite Ignoto. In particolare è la storia di Mario, dei suoi amici e della sua fidanzata. Ragazzi qualunque della piccola borghesia di provincia, entusiasti e pieni di progetti per un futuro che a molti di loro verrà negato. Fango e Gloria, oltre a contenere una parte di fiction si avvale di materiali di repertorio dell’Archivio Storico Luce, sottoposti a procedimenti di colorazione e di sonorizzazione per renderne la fruizione ancora più suggestiva e inedita.

ARTEHERMITAGE – 250° ANNIVERSARIO

di Margy Kinmonth.

Ven. 31/10 Ore 10,00

Ingresso 5,00 euro.

Per la prima volta nella storia il leggendario Museo di San Pietroburgo rivela i suoi segreti in una visita esclusiva. Da palazzo Imperiale a Museo di Stato è una delle più grandi collezioni d’arte al mondo: un viaggio avvincente in un mondo nascosto per immergersi nella storia e scoprire meraviglie indimenticabili.

Programmazione pomeridiana:

UNA FOLLE PASSIONE V.O.S.

16,10 e 21,45

(Martedì 04/11 solo alle ore 21,45)

Di Susanne Bier, con Bradley Cooper, Jennifer Lawrence, David Dencik, Rhys Ifans, Ana Ularu.

FOLLE PASSIONEGeorge Pemberton è un barone del legno nell’America di fine anni Venti. Lasciate per un viaggio da affari le montagne del North Carolina, incontra Serena, una giovane donna con un passato tragico e il desiderio di appartenere a qualcuno nel presente. Innamorati e decisi a condividere insieme il resto della loro vita, George e Serena si sposano e si impegnano ad accrescere il loro impero. Soci, sceriffo ed ‘ecologisti’, ostinati a rilevare le foreste e a farne un parco, intralciano però i loro piani di gloria. Ambiziosa e pronta a tutto pur di tutelare il suo amore e la sua fortuna, Serena persuade George a spingersi oltre i limiti della legalità. L’aborto spontaneo della donna e il figlio di George, nato da una relazione precedente e mai formalizzata, precipiteranno la coppia in un inferno senza ritorno.

PELO MALO V.O.S.

18,15 e 20,00

(Martedì 04/11 non verrà proiettato)

Di Mariana Rondón, con Samuel Lange Zambrano, Samantha Castillo, Beto Benites, Nelly Ramos, Maria Emilia Sulbara´n.

PELOMALOJunior ha nove anni, un fratellino e una madre vedova con cui vive una relazione conflittuale nella periferia di Caracas. Disoccupata e alla disperata ricerca di un lavoro, Marta adora il figlio minore ed è ostile al maggiore, che pensa addirittura di ‘affidare’ alla suocera. Junior però non si arrende e insegue ostinato il suo desiderio di farsi amare e accettare da quella madre che non tollera la sua passione per la musica pop e la sua fissazione per i capelli lisci. Riccio e scapigliato, Junior vorrebbe stirarsi i capelli e vestirsi da cantante per fare bella figura nella foto scolastica. Frustrato dall’animosità della donna, frequenta una vicina di casa di pochi anni e grandi sogni e Mario, il ragazzo dei fiammiferi dai grandi occhi neri. Creduto per questo omosessuale, Junior cederà all’abuso (di potere) della madre, rinunciando in un gesto solo alla sua individualità.
I capelli di Junior sono gomitoli di sogni, garbugli, traiettorie imprevedibili con cui titola e in cui si caccia il film di Mariana Rondón, regista, produttrice e artista venezuelana. Pelo malo è il capello cattivo, la traccia meticcia che tradisce l’appartenenza a un’etnia di pelle scura. E nero è il padre defunto di Junior, che da lui ha ereditato porosità, crespezza e grossezza.
Pelo Malo è una storia che si impone per la forza intrinseca dei sentimenti messi in scena con un montaggio secco, luci scartavetrate, regia partecipa ma poco disposta ai sentimentalismi della tv del dolore. Un film crudele sull’impossibilità dell’amore tra una madre e un figlio. Il finale, in questo quadro, arriva improvviso e ‘tagliente’, estinguendo lo sguardo del cuore. Solo davanti allo specchio e in un suo privato immaginario, Junior rivela qualcosa di sé, qualcosa che la madre non comprende, qualcosa che non è necessario comprendere ma che basterebbe amare..

Martedì 04/11/2014

MUSEI VATICANI

10,00 – 15,30 – 16,45 – 18,00 – 19,15 – 20,30

Di Marco Pianigiani.

museiMusei Vaticani 3D rappresenta uno straordinario viaggio alla scoperta delle più suggestive opere d’arte raccolte in due millenni di storia e porta per la prima volta le telecamere all’interno dei Musei Vaticani e della Cappella Sistina, mostrando i capolavori di Roma come non sono mai stati visti prima. Un evento unico, spettacolare e appassionante.

INTERO 10,00 euro

RIDOTTO 8,00 euro

Pubblicato in Eventi, Film in programmazione | Lascia un commento

Programmazione dal 23 al 29 Ottobre 2014

Prosegue l’appuntamento con Cinema e Squola:

ARTEHERMITAGE – 250° ANNIVERSARIO

di Margy Kinmonth.

Da Lun. 27 a Ven. 31/10 Ore 10,00

Ingresso 5,00 euro.

Per la prima volta nella storia il leggendario Museo di San Pietroburgo rivela i suoi segreti in una visita esclusiva. Da palazzo Imperiale a Museo di Stato è una delle più grandi collezioni d’arte al mondo: un viaggio avvincente in un mondo nascosto per immergersi nella storia e scoprire meraviglie indimenticabili.

 

Programmazione pomeridiana:

ALTMAN V.O.S.

16,15 e 20,00

Di Ron Mann.

altmanIl nuovo documentario di Ron Mann, “Altman”, offre uno sguardo sulla vita e sulle opere del cineasta Robert Altman (M*A*S*H, I compari, Nashville, I protagonisti e Gosford Park tra gli altri). Deciso a non piegarsi alle convenzioni di Hollywood o ai suoi dirigenti, Altman si fece amici e nemici e il suo stile unico gli valse lodi in tutto il mondo – ma anche qualche critica feroce – permettendogli di dimostrare che è possibile fare film veramente indipendenti. La vita e la carriera di Robert Altman con le sue molteplici sfaccettature. Padre del cinema indipendente americano, Altman lasciò un segno indelebile, non solo nell’evoluzione della sua poetica, ma anche nello spirito occidentale.

FRANCES HA

18,00

Noah Baumbach. Con Greta Gerwig, Mickey Sumner, Michael Esper, Adam Driver, Michael Zegen, Charlotte d’Amboise, Grace Gummer, Daiva Deupree.

francesha_usFrances (Greta Gerwig) vive a New York, ma non ha un vero e proprio appartamento. E’ un’aspirante ballerina, ma non fa veramente parte della compagnia con cui danza. La sua migliore amica Sophie e’ per lei un’altra se stessa con capelli differenti. Ma quando Sophie conosce Patch e si trasferisce da lui, Frances deve imparare a badare a se stessa. Frances si butta a capofitto nei suoi sogni, anche se le loro possibilità di realizzarsi diminuiscono. Frances vuole molto di più di quello che ha, ma vive la sua vita con un’incalcolabile gioia e leggerezza. Frances Ha e’ una favola in chiave comico moderna dove Noah Baumbach esplora New York, l’amicizia, la classe, l’ambizione, il fallimento e la redenzione.

TUTTO PUO’ CAMBIARE V.O.S.

21,45

Di John Carney, con ames Corden, Keira Knightley, Mark Ruffalo, Adam Levine, Hailee Steinfeld, Mos Def, Karen Pittman, Paul Romero, Catherine Keener, Andrew Sellon.

beginagainGreta (Keira Knightley) e il suo storico fidanzato Dave (Adam Levine) si conoscono fin dai tempi del college e suonano insieme. Quando lui ottiene un contratto discografico da una major partono insieme alla volta di New York. Il rapido e travolgente successo porta, però, Dave ad allontanarsi da Greta, che si ritrova così sola e infelice, con una vita da ricostruire. La svolta per lei arriva per caso, quando Dan (Mark Ruffalo), un produttore discografico che ha appena perso il lavoro, la sente cantare in un locale dell’East Village e viene conquistato dal suo talento. Questo fortunato incontro è lo spunto per il ritratto, incantevole, di una reciproca collaborazione che trasforma le vite dei protagonisti, sullo sfondo di un’estate newyorkese accompagnata da una colonna sonora che si preannuncia uno degli ingredienti centrali della pellicola.

Martedì 21 Ottobre 2014

Dal Metropolitan Opera House di New York

FigaroLE NOZZE DI FIGARO ore 19,00

Di Wolfgang Amadeus Mozart.

Ingresso Unico 10,00 euro.

Pubblicato in Film in programmazione, Scuole | Lascia un commento

Programmazione dal 16 al 22 Ottobre 2014

Prosegue l’appuntamento con Cinema e Squola:

sposaIO STO CON LA SPOSA di Antonio Augugliaro, Gabriele Del Grande, Khaled Soliman Al Nassiry.

Gio. 16 e Ven. 17/10 Ore 10,00

Ingresso 4,00 euro.

 

lazuppadeldemonioLA ZUPPA DEL DEMONIO Di Davide Ferrario.

Da Lun. 20 a Mer. 22/10 Ore 10,00

Ingresso a 4,00 euro.

Programmazione pomeridiana:

FANGO E GLORIA

16,15 e 20,00 (Mar. 21/10 solo ore 16,15)

Di Leonardo Tiberi. Con Eugenio Franceschini, Valentina Corti, Domenico Fortunato, Francesco Martino.

FangoegloriaPrima Guerra Mondiale. Mario, figlio della borghesia di provincia, è convinto che l’Italia non entrerà nel conflitto, e frequenta l’amico donnaiolo Emilio e la fidanzata Agnese convinto che tutti e tre invecchieranno insieme nella quiete dell’Emilia Romagna. Invece sia Mario che Emilio vengono arruolati e mandati al fronte, dove combatteranno sperando di tornare a casa vivi.
È un curioso esperimento cinematografico, il docu-film Fango e gloria, che collega immagini di repertorio tratte dagli archivi dell’Istituto Luce con sequenze di fiction che raccontano ciò che potrebbe nascondersi dietro ogni milite ignoto, irriconoscibile quando ne viene recuperato il cadavere, e invece ricco di storia, speranze ed affetti prima di incontrare la propria sorte fatale.

 

TUTTO PUO’ CAMBIARE V.O.S.

18,00 e 21,45 (Mar. 21/10 non verrà proiettato)

Di John Carney, con ames Corden, Keira Knightley, Mark Ruffalo, Adam Levine, Hailee Steinfeld, Mos Def, Karen Pittman, Paul Romero, Catherine Keener, Andrew Sellon.

beginagainGreta (Keira Knightley) e il suo storico fidanzato Dave (Adam Levine) si conoscono fin dai tempi del college e suonano insieme. Quando lui ottiene un contratto discografico da una major partono insieme alla volta di New York. Il rapido e travolgente successo porta, però, Dave ad allontanarsi da Greta, che si ritrova così sola e infelice, con una vita da ricostruire. La svolta per lei arriva per caso, quando Dan (Mark Ruffalo), un produttore discografico che ha appena perso il lavoro, la sente cantare in un locale dell’East Village e viene conquistato dal suo talento. Questo fortunato incontro è lo spunto per il ritratto, incantevole, di una reciproca collaborazione che trasforma le vite dei protagonisti, sullo sfondo di un’estate newyorkese accompagnata da una colonna sonora che si preannuncia uno degli ingredienti centrali della pellicola.

Martedì 21 Ottobre 2014

Dal Metropolitan Opera House di New York

FigaroLE NOZZE DI FIGARO ore 19,00

Di Wolfgang Amadeus Mozart.

Ingresso Unico 10,00 euro.

Pubblicato in Film in programmazione, Opera, Scuole, Uncategorized | Lascia un commento

Programmazione dal 9 al 15 Ottobre 2014

Frances Ha

francesha_us

16,30 e 20,00 (Mar. 14/10 ore 21,45; Mer. 15/10 ore 16,30 – 20,00 e 21,45)

Di Noah Baumbach, con Greta Gerwig, Mickey Sumner, Michael Esper, Adam Driver, Michael Zegen, Charlotte d’Amboise, Grace Gummer, Daiva Deupree.

TAKE FIVE

takefive18,15 e 21,45 (Mar. 14/10 non verrà proiettato; Mer. 15/10 ore 18,15)

Di Guido Lombardi, con Gaetano Di Vaio, Peppe Lanzetta, Carmine Paternoster, Salvatore Ruocco, Salvatore Striano.

.

Martedì 14 Ottobre 2014

HERMITAGE – 250° anniversario

ARTE15,30 – 17,05 – 18,40 e 20,15

Di Margy Kinmonth.

Per la prima volta nella storia il leggendario Museo di San Pietroburgo rivela i suoi segreti in una visita esclusiva. Da palazzo Imperiale a Museo di Stato è una delle più grandi collezioni d’arte al mondo: un viaggio avvincente in un mondo nascosto per immergersi nella storia e scoprire meraviglie indimenticabili.

Pubblicato in Film in programmazione | Lascia un commento

La XXX edizione di CINEMA E SQUOLA si apre con

IO STO CON LA SPOSA

Lun. 13, Mer. 15, Gio. 16 e Ven. 17/10

sposaore 10:00

Ingresso € 4,00

Di Antonio Augugliaro, Gabriele Del Grande, Khaled Soliman Al Nassiry, con Tasneem Fared, Abdallah Sallam, MC Manar, Alaa Bjermi, Ahmed Abed, Mona Al Ghabr.

HERMITAGE: 250° anniversario

Mar. 14/10

ARTEore 10:00

Ingresso € 5,00

Di Margy Kinmonth.

 

Pubblicato in Eventi | Lascia un commento

Programmazione dal 2 all’8 Ottobre 2014

LA ZUPPA DEL DEMONIO

16,30

lazuppadeldemonioDi Davide Ferrario.

Una promessa

Versione originale inglese con sottotitoli in italiano

18,00 e 20,00

Di Patrice Leconte, con Rebecca Hall, Alan Rickman, Richard Madden, Maggie Steed, Shannon Tarbet, Christelle Cornil, Toby Murray, Jean-Louis Sbille.

unepromesse

Frances Ha

21,50

Di Noah Baumbach, con Greta Gerwig, Mickey Sumner, Michael Esper, Adam Driver, Michael Zegen, Charlotte d’Amboise, Grace Gummer, Daiva Deupree.

francesha_us

Pubblicato in Film in programmazione | Lascia un commento

Programmazione dal 24 Settembre al 1 Ottobre 2014

Jimi: All Is By My Side

Ore 16,00 versione italiana

Ore 18,10 e 21,45 versione originale

Di John Ridley, con André Benjamin, Imogen Poots, Hayley Atwell, Burn Gorman, Ruth Negga, Ashley Charles, Andrew Buckley, Oliver Bennett, Tom Dunlea, Clare-Hope Ashitey.

jimiallisbymysideTrama:
Jimi, e non serve un cognome: arriva la musica. Lo stile inconfondibile che cambiò il destino del rock. Il regista John Ridley riporta in vita l’icona mondiale che trasformò una chitarra nel simbolo di una generazione, tanto forte da spezzare ogni catena. Per dipingere un mito, Ridley decide di raccontare il talento di Jimi e il cammino che lo rese tale, soffermandosi su un anno cruciale: dall’incontro nel 1966 con la sua amica e mentore Linda Keith fino al giorno prima dell’indimenticabile esibizione di Monterey nel 1967, dove il musicista di Seattle, dando fuoco alla sua chitarra, entrò nella leggenda. Da quel giorno il rock non sarebbe più stato lo stesso.

LA ZUPPA DEL DEMONIO

20,15

lazuppadeldemonioDi Davide Ferrario.

Trama:
Lo storyline è rappresentato dalla parabola dello sviluppo, dall’inizio del secolo fino al 1970 che ci sembra lo spartiacque simbolico tra un prima e un dopo che non sarebbe più assomigliato al passato. L’area culturale sulla quale ci concentriamo è ovviamente quella italiana, ma sarà necessario allargare talvolta i confini proprio per dare il senso della condivisione mondiale dell’utopia industriale. Il film si sviluppa intorno ai grandi temi che hanno caratterizzato lo sviluppo industriale del XX secolo: dalle grandi opere degli anni ‘10 alla corsa all’elettrificazione per lo sviluppo della grande industria, il fascismo e la produzione bellica della FIAT, la ricostruzione nel dopoguerra e lo sviluppo di nuove industrie negli anni ’50, la città nella fabbrica e i modelli piemontesi FIAT e Olivetti, la ricerca di nuove fonti di energia in Italia e all’estero degli anni ’60 fino al pionierismo nel campo dell’informatica e del nucleare.

VINODENTRO

18,15 e 21,45

Di Ferdinando Vicentini Orgnani, con Vincenzo Amato, Giovanna Mezzogiorno, Lambert Wilson, Pietro Sermonti, Daniela Virgilio.

vinodentroTrama:
Per Giovanni Cuttin tutto è cominciato con il primo sorso di vino della sua vita. Un “Marzemino”, un vino tipico della provincia di Trento, citato da Lorenzo Da Ponte nel suo libretto per il “Don Giovanni” di Mozart. Nell’istante in cui assapora quella goccia di nettare rossosangue Giovanni avverte una sorta di piacevole e misteriosa esplosione dei sensi, e da quell momento in poi la sua natura si trasforma. In tre soli anni, da timido impiegato di banca e marito fedele diventa direttore, tombeur de femmes e il più riverito e stimato esperto di vino in Italia. Proprio come gli aveva predetto l’enigmatico “Professore” che lo aveva convinto ad assaggiare il suo primo bicchiere di vino. L’unico evento che il “Professore”, con il suo accento straniero e i suoi penetranti occhi blu, non gli aveva predetto era che presto sarebbe stato accusato dell’omicidio di sua moglie Adele. Mentre viene messo sotto torchio dal commissario Sanfelice, Giovanni si trova a riflettere sugli ultimi tre anni della sua vita, dominati da un’unica e folle passione: il vino. Per potersi permettere bottiglie di vino sempre più costose ed esclusive, da uomo onesto si è trasformato in un uomo ambizioso e senza scrupoli fino a perdere il suo lavoro in banca e a reinventarsi una vita nel mondo del vino, dove ormai è il numero uno. Possibile che sia anche un assassino? Nonostante il metodo razionale del commissario Sanfelice, l’investigazione si addentra in un terreno scivoloso, ai confini della realtà, dove è sempre più difficile distinguere I fatti dalla loro proiezione onirica. E se Giovanni, come Faust, avesse incontrato una forza diabolica con il potere di cambiare le coordinate della sua vita, rendendola del tutto speciale, presentandogli poi l’inevitabile conto da pagare?

Pubblicato in Film in programmazione | Lascia un commento